Home Benessere Guava – come si mangia, proprietà e benefici. Idee di ricette con le guave

Guava – come si mangia, proprietà e benefici. Idee di ricette con le guave

0
Guava – come si mangia, proprietà e benefici. Idee di ricette con le guave
hand picking guava fruit from tree

La guava, conosciuta anche con il nome scientifico Psidium guajava, è una pianta tropicale originaria dell’America Centrale e del Sud, nota per i suoi deliziosi frutti ricchi di nutrienti. I frutti della guava sono solitamente rotondi o ovali, con buccia verde o gialla, e contengono una polpa succosa, dolce e profumata. Questa pianta è stata coltivata per secoli per i suoi benefici nutrizionali e medicinali, essendo considerata una fonte importante di vitamine, minerali e fibre alimentari. La guava non solo delizia i sensi con il suo sapore unico, ma offre anche una serie di vantaggi per la salute, rendendola un ingrediente prezioso in cucina e nella medicina tradizionale.

Informazioni interessanti sull’albero di guava

L’albero di guava, scientificamente chiamato Psidium guajava, è una pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Myrtaceae. Ecco alcune informazioni generali sull’albero di guava, accompagnate da una lista delle sue caratteristiche distintive:

Caratteristiche generali dell’albero di guava:

  • Origine e distribuzione: L’albero di guava ha origini nella regione tropicale dell’America Centrale e del Sud, ma si è diffuso in tutto il mondo nelle zone con un clima simile.
  • Dimensioni: A seconda della specie e delle condizioni di crescita, l’altezza dell’albero di guava può variare da 2 a 10 metri.
  • Foglie: Le foglie della guava sono di colore verde scuro, con forme ovali o ellittiche, texture lisce e margini interi.
  • Fiori: I fiori della guava sono piccoli, con petali bianchi o rosa, emettono un profumo dolce e gradevole.
  • Frutti: I frutti della guava sono noti per la loro forma rotonda o ovale, buccia sottile e polpa succosa. Ci sono varietà di guava con polpa bianca, rosa o rossa, ciascuna con un sapore distinto e profumato.
  • Usi in cucina: I frutti della guava possono essere consumati freschi o trasformati in succhi, gelatine, marmellate e altri preparati. Aggiungono una nota dolce-ascorbica ed esotica a diverse ricette.
  • Benefici per la salute: Grazie al suo alto contenuto di vitamine (come la vitamina C), fibre e antiossidanti, la guava offre molti benefici per la salute, rafforzando il sistema immunitario e sostenendo la digestione.
  • Diffusione globale: Grazie alla sua adattabilità a diverse condizioni climatiche, la guava è coltivata in molte regioni tropicali e subtropicali, contribuendo alla sicurezza alimentare locale e all’economia regionale.
  • Caratteristiche distintive dell’albero di guava:
  • La variazione dei colori e dei sapori dei frutti, dal bianco al rosa e al rosso, con aromi dolci e complessi.
  • Le foglie di colore verde scuro, che forniscono una piacevole ombra e possono essere utilizzate in preparazioni tradizionali.
  • La resistenza a diverse condizioni climatiche, consentendo la coltivazione in ambienti variabili, dalle regioni calde e umide a quelle secche e aride.
  • L’alto contenuto nutrizionale, che rende la guava una significativa fonte di sostanze benefiche per il corpo.
  • Il contributo alla biodiversità, fornendo cibo e rifugio a diverse specie di animali selvatici.

Come piantare un albero di guava in vaso?

Piantare un albero di guava in un vaso può essere un’ottima opzione per coloro che vivono in zone con un clima più temperato o per coloro che desiderano controllare meglio l’ambiente di crescita della pianta. Ecco i passaggi di base per piantare un albero di guava in un vaso:

Materiali necessari:

  • Grande vaso con buon drenaggio
  • Terriccio di qualità per piante tropicali
  • Albero giovane di guava
  • Sabbia o ghiaia per il drenaggio aggiuntivo
  • Acqua

Passi di piantagione:

  • Scelta del vaso: Scegli un vaso sufficientemente grande per consentire lo sviluppo delle radici dell’albero di guava. Il vaso deve avere fori di drenaggio nella parte inferiore per evitare il ristagno d’acqua.
  • Preparazione del terreno: Usa un mix di terriccio specifico per piante tropicali o mescola terriccio da giardino con torba e perlite per garantire un buon drenaggio e una buona ritenzione dell’umidità. Puoi anche aggiungere un po’ di sabbia o ghiaia al mix per un drenaggio più efficace.
  • Piantagione dell’albero: Pianta l’albero di guava al centro del vaso, assicurandoti che il livello del terreno nel vaso sia allo stesso livello delle radici dell’albero. Riempi il vaso con il terreno intorno alle radici, premendo leggermente per stabilizzare la pianta.
  • Annaffiatura iniziale: Dopo la piantagione, annaffia bene la pianta per aiutare il terreno a compattarsi e ad entrare in contatto con le radici. Assicurati che l’acqua defluisca attraverso i fori di drenaggio del vaso.
  • Posizione adeguata: Posiziona il vaso in un luogo dove l’albero di guava riceverà abbastanza luce solare. La guava preferisce il pieno sole, ma può tollerare anche la mezz’ombra.
  • Annaffiature regolari: Mantieni il terreno umido ma non eccessivamente bagnato. Controlla regolarmente il terreno con un dito: se i primi 2-3 cm di terreno sono asciutti, è ora di annaffiare la pianta.
  • Fertilizzazione: Nutri l’albero con un fertilizzante equilibrato per piante da frutto seguendo le istruzioni del produttore. Applica il fertilizzante durante la stagione di crescita, di solito in primavera e estate.
  • Riposizionamento: Man mano che l’albero di guava cresce, potrebbe diventare troppo grande per il vaso originale. Ogni 2-3 anni, in primavera, puoi spostare l’albero in un vaso leggermente più grande per consentirgli di continuare a svilupparsi.

Come si mangia la guava e che sapore ha?

Come si mangia la guava e che sapore ha?

Fonte foto

Come si mangia la guava:

  • Pulizia del frutto: Lavare bene la guava sotto l’acqua corrente per rimuovere lo sporco o i residui. Non è necessario rimuovere la buccia, poiché è commestibile e contiene molte fibre e nutrienti. Se preferisci, puoi rimuovere la buccia con un coltello, ma assicurati di non perdere troppa polpa del frutto.
  • Taglio del frutto: Taglia la guava a metà o in quarti, a seconda delle tue preferenze. All’interno del frutto troverai piccoli semi, che sono anch’essi commestibili.
  • Consumo della polpa: Rimuovi con cura i semi o puoi consumarli insieme alla polpa se ti piacciono. La polpa di guava è la parte succosa, dolce e leggermente acidula del frutto che ha un sapore molto piacevole.
  • Sapore della guava: Il sapore della guava varia a seconda della varietà e della maturità del frutto. Tuttavia, in generale, la guava ha un sapore distintivo, dolce e leggermente acidulo, che può essere descritto come una combinazione di fragole, pere e agrumi. Il suo gusto è aromatico e profumato, e l’aroma può variare da sottile a intenso, a seconda del tipo di guava.

I frutti di guava possono presentare diverse sfumature di colore, come bianco, rosa o rosso, e ciò può influenzare anche la tonalità dell’aroma e del sapore. La guava è spesso apprezzata per la sua capacità di bilanciare dolcezza e acidità, rendendola una scelta popolare in cucina per il consumo fresco o in ricette culinarie.

Guava – valori nutrizionali

La guava è nota per il suo ricco contenuto di nutrienti e i benefici per la salute che offre. Ecco un’occhiata alle stime dei valori nutrizionali per una guava media (circa 100 grammi di frutto):

  • Calorie: 68 kcal
  • Carboidrati: 14,3 g
    • Di cui zuccheri: 9.0 g
  • Fibre: 5,4 g
  • Proteine: 2,6 g
  • Grassi: 1,0 g
    • Grassi saturi: 0.3 g
  • Grassi saturi: 0,3 g
  • Vitamina C: 228 mg (circa il 380% del valore giornaliero raccomandato)
  • Vitamina A: 624 UI (circa il 12% del valore giornaliero raccomandato)
  • Vitamina E: 0,73 mg (circa il 5% del valore giornaliero raccomandato)
  • Vitamina K: 2,6 µg (circa il 3% del valore giornaliero raccomandato)
  • Potassio: 417 mg
  • Ferro: 0,26 mg
  • Calcio: 18 mg
  • Magnesio: 22 mg

Questi valori sono approssimativi e possono variare in base al tipo di guava e alla maturità del frutto. La guava si distingue soprattutto per il suo altissimo contenuto di vitamina C, che svolge un ruolo importante nel rafforzare il sistema immunitario e nell’aiutare l’organismo a combattere le infezioni e i radicali liberi.

Inoltre, la guava è un’ottima fonte di fibre, che supportano la salute digestiva e la regolazione dei livelli di zucchero nel sangue. Contiene anche quantità significative di vitamine A, E e K, oltre a minerali come il potassio, che contribuiscono al normale funzionamento del sistema cardiovascolare e alla regolazione della pressione arteriosa.

Guava – benefici e proprietà

La guava è un frutto ricco di benefici per la salute, grazie al suo alto contenuto di nutrienti e sostanze bioattive:

  • Ricca di vitamina C: La guava è nota per il suo eccezionale contenuto di vitamina C, che supporta il sistema immunitario, protegge le cellule dallo stress ossidativo e contribuisce alla produzione di collagene, essenziale per la salute della pelle e dei tessuti.
  • Potenti antiossidanti: La guava contiene antiossidanti come la vitamina C, la vitamina A e il licopene, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo, contribuendo così a prevenire le malattie croniche e rallentando il processo di invecchiamento.
  • Salute digestiva: L’alto contenuto di fibre della guava aiuta a promuovere la salute del sistema digestivo, prevenendo la stitichezza e sostenendo il normale funzionamento dell’apparato digerente.
  • Controllo del glucosio: Le fibre della guava possono contribuire a mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, risultando benefiche in particolare per le persone con il diabete.
  • Salute cardiovascolare: La guava contiene potassio, che aiuta a mantenere la pressione sanguigna entro limiti normali e contribuisce alla salute del cuore e dei vasi sanguigni.
  • Salute oculare: La vitamina A e gli antiossidanti come i carotenoidi presenti nella guava possono contribuire a mantenere la salute degli occhi e prevenire alcune patologie oculari.
  • Sistema immunitario: Oltre alla vitamina C, la guava contiene vitamine e minerali essenziali per il corretto funzionamento del sistema immunitario, aiutando l’organismo a combattere le infezioni.
  • Prevenzione del cancro: Gli antiossidanti presenti nella guava, come il licopene, sono associati alla riduzione del rischio di alcune forme di cancro, come il cancro alla prostata e al colon.
  • Salute della pelle: Grazie al suo contenuto di vitamina C e antiossidanti, la guava può contribuire a mantenere la salute della pelle e stimolare la produzione di collagene.
  • Riduzione dell’infiammazione: I composti antinfiammatori e gli antiossidanti presenti nella guava possono contribuire a ridurre l’infiammazione cronica e promuovere la salute generale.

Guava – controindicazioni

Guava - controindicazioni

Fonte foto

Nonostante la guava sia un frutto nutritivo e salutare, ci sono alcune situazioni in cui potrebbe essere necessario fare attenzione o evitare un consumo eccessivo di guava. Ecco le principali controindicazioni e aspetti da considerare:

  • Allergie alimentari: Le persone che sono allergiche alle frutta o ad altri alimenti della famiglia delle Myrtaceae (come il mirto) dovrebbero fare attenzione al consumo di guava, poiché potrebbero sviluppare reazioni allergiche.
  • Interazioni farmacologiche: La guava contiene composti naturali che potrebbero interagire con alcuni farmaci. Se stai seguendo una terapia farmacologica, è consigliabile consultare il medico prima di consumare quantità significative di guava o integratori a base di guava.
  • Bassi livelli di glucosio: Nonostante la guava possa contribuire a mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue grazie al suo contenuto di fibre, le persone con ipoglicemia (bassi livelli di zucchero nel sangue) dovrebbero consumare la guava con moderazione e monitorare il livello di zucchero nel sangue.
  • Problemi renali: A causa del suo contenuto di potassio, la guava potrebbe essere problematica per le persone con problemi renali o insufficienza renale. In tali casi, è consigliabile consultare il medico prima di includere la guava nella dieta.
  • Sensibilità digestiva: Per alcune persone, il consumo eccessivo di guava o di altri alimenti ricchi di fibre potrebbe causare disagio gastrointestinale, come gonfiore, flatulenza o crampi addominali.
  • Dieta a basso contenuto di potassio: La guava contiene potassio, il che potrebbe essere problematico per le persone che seguono una dieta a basso contenuto di potassio, come i pazienti con gravi patologie renali.
  • Interazioni con integratori di ferro: Il consumo eccessivo di guava o di prodotti a base di guava potrebbe interferire con l’assorbimento del ferro, specialmente se si assumono integratori di ferro o si soffre di anemia.

Ricette con la guava

Frullato di guava e fragole:

Frullato di guava e fragole:

Fonte foto

Ingredienti: 

  • 1 guava matura, sbucciata e tagliata a cubetti
  • 1 tazza di fragole fresche o congelate
  • 1 banana matura
  • 1 tazza di yogurt o latte (scegli la variante preferita)
  • 1 cucchiaio di miele (opzionale, per dolcificare)
  • Cubetti di ghiaccio

Istruzioni:

  1. Metti tutti gli ingredienti nel frullatore.
  2. Frulla fino a ottenere una consistenza omogenea e cremosa.
  3. Assaggia e aggiungi il miele, se necessario, per regolare il dolce.
  4. Versa il frullato nei bicchieri e servilo immediatamente.

Insalata tropicale con guava e avocado

Ingredienti: 

  • 2 guava mature, sbucciate e tagliate a cubetti
  • 1 avocado maturo, tagliato a pezzetti
  • 1 mango maturo, sbucciato e tagliato a cubetti
  • 1 tazza di ananas fresco tagliato a cubetti
  • Foglie di insalata (scegli la variante preferita)
  • Polpa di cocco fresca, per decorare
  • Salsa agrodolce di lime e miele (opzionale)

Istruzioni:

  1. In una grande ciotola, mescola i cubetti di guava, avocado, mango e ananas.
  2. Aggiungi le foglie di insalata e mescola delicatamente.
  3. Se lo desideri, puoi aggiungere una salsa agrodolce fatta con succo di lime e miele sulla tua insalata.
  4. Decora con polpa di cocco e servi immediatamente come antipasto o contorno per i piatti principali.

Guava glassata con carne di pollo:

Ingredienti: 

  • 2 petti di pollo disossati e senza pelle
  • 2 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • Sale e pepe q.b.
  • Coriandolo fresco o prezzemolo per decorare

Istruzioni:

  1. In una ciotola, mescolare la salsa di soia, il miele, l’olio di sesamo, il sale e il pepe.
  2. Aggiungere i pezzi di guava nella miscela di condimento e lasciarli marinare per almeno 15-20 minuti.
  3. Scaldare una padella o una griglia e cuocere i petti di pollo fino a dorarli e cuocerli completamente.
  4. In un’altra padella, rosolare i pezzi di guava marinata nel rimanente condimento fino a quando si scaldano e si caramellizzano leggermente.
  5. Servire il petto di pollo glassato con pezzi di guava caramellata e cospargere con coriandolo fresco o prezzemolo.

Torta di guava con crosta di burro:

Torta di guava con crosta di burro:

Fonte foto

Ingrediente per la crosta:

  • 1½ tazze di farina
  • ½ tazza di burro freddo, tagliato a cubetti
  • 2 cucchiai di zucchero
  • ½ cucchiaino di sale
  • 4-5 cucchiai di acqua fredda

Ingrediente per il ripieno:

  • 4-5 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • ½ tazza di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Istruzioni:

  1. In una grande ciotola, mescolare la farina, lo zucchero e il sale per la crosta.
  2. Aggiungere i cubetti di burro e lavorare fino a ottenere una consistenza sabbiosa.
  3. Aggiungere l’acqua fredda gradualmente e mescolare finché non si forma un impasto. Non mescolare troppo.
  4. Dividere l’impasto in due e formare due palline. Avvolgerle nella pellicola trasparente e lasciarle riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  5. In una ciotola, mescolare i pezzi di guava con lo zucchero, la farina e il succo di limone per il ripieno.
  6. Preriscaldare il forno a 180°C.
  7. Stendere una pallina di impasto e adagiarla in una teglia per crostata. Tagliare l’eccesso di impasto.
  8. Versare la miscela di guava nella crosta della torta preparata.
  9. Stendere l’altra pallina di impasto e tagliare strisce per creare un motivo sulla parte superiore della torta.
  10. Cuocere la torta in forno per circa 40-45 minuti o fino a quando la crosta sarà dorata e il ripieno sarà solidificato.
  11. Lasciare raffreddare la torta prima di tagliarla a fette e servirla.

Sorbetto di guava e limone: 

Ingredienti: 

  • 5-6 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • Succo di 2 limoni
  • ½ tazza di zucchero
  • ½ tazza di acqua

Istruzioni:

  1. In un frullatore, frullare i pezzi di guava fino a ottenere una consistenza liscia.
  2. In una pentola, mescolare lo zucchero e l’acqua e far bollire fino a ottenere uno sciroppo.
  3. Aggiungere lo sciroppo di zucchero e il succo di limone alla purea di guava e mescolare bene.
  4. Versare il composto in una macchina per gelato e seguire le istruzioni per preparare il sorbetto.
  5. Se non si dispone di una macchina per gelato, versare il composto in una teglia e metterlo in freezer. Ogni ora, mescolare bene per evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio.
  6. Servire il sorbetto di guava e limone in coppe o decorare con fette di guava fresca.

Guava piccante con peperoncino:

Ingredienti: 

  • 2 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • 1 peperoncino (come jalapeno o habanero), privato dei semi e tagliato a pezzi piccoli
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • Succo di 1 limone
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
  • Sale q.b.

Istruzioni:

  1. In una padella, rosolare i pezzi di guava e il peperoncino per alcuni minuti.
  2. Aggiungere lo zucchero, la salsa di soia, il succo di limone, lo zenzero grattugiato e il sale.
  3. Lasciare cuocere leggermente fino a quando il composto si addensa e si forma una salsa piccante.
  4. Servire la guava piccante con peperoncino come condimento per carne, pesce o piatti asiatici. Puoi regolare la quantità di peperoncino in base al livello di piccantezza desiderato.

Bowl di smoothie con guava e semi:

Bowl di smoothie con guava e semi:

Fonte foto

Ingredienti: 

  • 2 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • 1 banana matura
  • 1 tazza di latte (scegli la tua preferenza)
  • 1 cucchiaio di miele o altro dolcificante naturale (opzionale)
  • 2 cucchiai di semi di chia
  • Frutta fresca e semi per decorare

Istruzioni:

  1. In un frullatore, frullare guava, banana, latte e miele fino a ottenere uno smoothie cremoso.
  2. Aggiungere i semi di chia allo smoothie e mescolare bene.
  3. Versare lo smoothie in una ciotola.
  4. Decorare con pezzi di guava, altra frutta fresca e semi.
  5. Puoi aggiungere anche fiocchi d’avena, noci o altri ingredienti preferiti per creare una bowl di smoothie ricca di nutrienti.
  6. Servire la bowl di smoothie con guava e semi come una colazione sana e nutriente.

Guava fermentata:

Ingredienti: 

  • 4 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • 1 cucchiaio di sale marino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Acqua (per coprire)

Istruzioni:

  1. In un barattolo pulito e sterilizzato, disporre i pezzi di guava.
  2. Mescolare il sale marino e lo zucchero in un bicchiere d’acqua, mescolando finché non si dissolve completamente.
  3. Versare la soluzione di acqua salata e zucchero sopra le guave, assicurandosi che siano completamente coperte.
  4. Posizionare un peso o un pezzo di carta pergamena sopra le guave per mantenerle immerse nell’acqua.
  5. Chiudere ermeticamente il barattolo e lasciarlo fermentare a temperatura ambiente per 2-3 giorni. Controllare il sapore e la consistenza dopo ogni giorno di fermentazione.
  6. Una volta che le guave hanno raggiunto la fermentazione desiderata (possono diventare leggermente effervescenti e leggermente aspre), trasferire il barattolo in frigorifero per interrompere il processo di fermentazione.
  7. Le guave fermentate possono essere consumate da sole, come garnitura o aggiunte alle insalate.

Guava in salsa di vaniglia:

Ingredienti: 

  • 2 guave mature, pulite e tagliate a pezzi
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere (opzionale)
  • Un pizzico di sale

Istruzioni:

  1. In una padella, sciogliere il burro a fuoco medio.
  2. Aggiungere i pezzi di guava e lo zucchero nella padella.
  3. Cuocere la guava finché comincia a ammorbidirsi e lo zucchero si caramellizza leggermente.
  4. Aggiungere l’estratto di vaniglia, la cannella (se desiderato) e il sale. Mescolare bene.
  5. Cuocere ancora per alcuni minuti finché la guava è completamente morbida e ha una consistenza glassata.
  6. Servire la guava in salsa di vaniglia come dessert individuale o come topping per gelato, pancake o torte.

Curiosità sulla guava

Curiosità sulla guava

Fonte foto

  • Origine: La guava è originaria dell’America Centrale e del Sud, ma è coltivata in molte regioni con clima tropicale e subtropicale in tutto il mondo.
  • Diversità delle varietà: Esistono oltre 100 diverse specie di guava, con variazioni di colore, dimensioni e aromi. Le varietà più conosciute includono la guava bianca, la guava rosa e la guava rossa.
  • Ricca di pectina: La guava è ricca di pectina, una fibra solubile spesso utilizzata per fare gelatine e marmellate.
  • Aroma distintivo: La guava ha un aroma distintivo e potente, che può essere dolce, leggermente acido o una combinazione di entrambi, a seconda della varietà.
  • Utilizzo nella medicina tradizionale: In molte culture, la guava è stata utilizzata nella medicina tradizionale per trattare disturbi digestivi, tosse e raffreddori.
  • Utilizzo delle foglie: In alcune regioni, le foglie di guava vengono utilizzate per preparare tè con proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie.
  • Interazione con gli uccelli: La guava è spesso associata agli uccelli, poiché molte specie di uccelli sono attratte dai frutti dolci e carnosi. Questo è un modo in cui le guave contribuiscono alla diffusione dei semi.
  • Cibo nazionale del Pakistan: La guava è considerata il cibo nazionale del Pakistan e è conosciuta come “amrood”.
  • Benefici per la pelle: Grazie al suo contenuto di vitamina C e antiossidanti, la guava è spesso utilizzata nei prodotti cosmetici per migliorare la salute della pelle.
  • Varie utilizzazioni culinarie: Le guave possono essere utilizzate in una varietà di piatti, da dolci come gelatine e torte a piatti salati come salse e piatti di carne.

Le guave sono frutti esotici e pieni di colore, con un aroma distintivo e numerosi benefici per la salute. Ricche di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, queste frutte apportano un contributo prezioso al sistema immunitario, alla digestione e alla salute della pelle. La loro varietà di colori e aromi offre una vasta gamma di opzioni culinarie, da deliziosi dessert a smoothie salutari, fino a piatti salati ed esotici. Le guave non sono solo uno spuntino piacevole, ma rappresentano anche una fonte di curiosità, con una ricca storia culturale e medica. Che siano consumate da sole, utilizzate in varie ricette o apprezzate per le loro proprietà nutrizionali, le guave sono sicuramente un aggiunta preziosa e unica nel mondo della cucina e della salute.